Il modellino 1:43
Il modello fa parte della raccolta "Auto Da Corsa - I Miti Della F1" edita da RBA Fabbri.

Perchè è nella mia raccolta
Vettura vincitrice della 16a edizione del Campionato del Mondo Piloti grazie ancora allo scozzese Jim Clark.
Vettura vincitrice della 8a edizione della Coppa Costruttori.

Valutazione modellino: ***

La vettura reale
Un'altra stagione da incorniciare per il prodigioso Jim Clark, che vince la prima corsa in Sudafrica (East London) e poi si permette il lusso di disertare Montecarlo per andare a vincere negli States la 500 miglia di Indianapolis (sempre al volante di una Lotus). Al ritorno, lo scozzese si aggiudica i successivi cinque GP consecutivi, in Belgio (Spa), Francia (Clermont-Ferrand), Gran Bretagna (Silverstone), Olanda (Zandvoort) e Germania (Nurburgring), conquistando così il secondo titolo iridato.

Curiosità legate al modello
Da menzionare la corsa in Belgio: nonostante Clark dicesse di non avere gran feeling con la pista di Spa, dopo 26 giri in un tracciato lungo oltre 14 km aveva già doppiato tutti i concorrenti a parte Jackie Stewart con la BRM, che comunque si trovava distanziato di oltre un minuto.
Il modello "33", vista la bontà del progetto, corse anche nelle due stagioni di Formula 1 successive.
Lotus 33 by RBA Fabbri
Lotus 33 by RBA Fabbri

 

Lotus 33 (Jim Clark - GP Olanda 1965)
Lotus 33 (Jim Clark - GP Olanda 1965)