Il modellino 1:43
Il modellino in scala fa parte della collezione "Auto Da Corsa - I Miti Della F1" edita da RBA Fabbri. E' nella versione senza sponsor tabaccaio.

Perchè è nella mia raccolta
Nessuna ragione particolare.

Valutazione modellino: ***

La vettura reale
Partita benissimo nelle prime due gare della stagione, la Ligier si allontanò poco a poco dalle posizione di vertice a causa del mancato sviluppo e dei tanti guasti meccanici che afflissero il francese Jacques Laffite, il suo connazionale Patrick Depailler e il subentrato (quando questi si infortunò in un'escursione in deltaplano) belga Jacky Ickx. Laffite vinse i primi due GP dell'anno, in Argentina (Buenos Aires) e Brasile (Interlagos), Depailler si aggiudicò invece il GP di Spagna (Jarama); nella seconda parte del 1979 la vettura raccolse solamente tre podi, chiudendo terza fra i costruttori alle spalle di Ferrari e Williams.

Curiosità legate al modello
Così come la nera Lotus era associata allo sponsor JPS, e la bianca e rossa McLaren alla Marlboro, la Ligier in Formula 1 è stata dalla sua prima all'ultima partecipazione la vettura blu delle sigarette Gitanes.
 
A proposito del colore blu vi è da dire che i produttori del modellino RBA Fabbri l'hanno completamente sbagliato, scegliendo una tonalità decisamente troppo chiara e di fatto accostabile all'azzurro. Un "blu Ligier 1979" più azzeccato è invece quello usato nel vecchio modellino Polistil che si può vedere nella sezione "Mercatino" (link qui sotto sugli articoli correlati).
Ligier JS11 by RBA Fabbri
Ligier JS11 by RBA Fabbri

 

Ligier JS11 (Patrick Depailler - GP USA Ovest 1979)
Ligier JS11 (Patrick Depailler - GP USA Ovest 1979)